Gassen aus Zucker 24.04.24 HANGAR TEATRI

Gassen aus Zucker ovvero “zolletta di zucchero”, perché l’obiettivo che si è dato questo collettivo di dj viennesi è di «addolcire la vita quotidiana della città con spazi colorati, musica elettronica energizzante e forte senso di comunità». Si inseriscono, mercoledì alle 20.30, nella programmazione musicale dell’Hangar Teatri, che include non solo concerti di vari generi, ma anche appuntamenti con abili “maghi della consolle”. «Hangar aus Zucker – spiegano gli organizzatori – è il titolo della serata, una crasi tra il nome del teatro e quello del collettivo di dj che, direttamente da Vienna, arriva a Trieste e in Italia per la prima volta». Un evento dal respiro internazionale, tutto da ballare come nei miglior club europei, che continuerà fino a mezzanotte. I dj austriaci, oltre a proporre il loro collaudato dj set, allestiranno la sala dell’Hangar con alcuni dei loro elementi decorativi preferiti. 
Gassen aus Zucker è nato nel 2013 e da allora, lavorando principalmente in Austria e Germania, ha realizzato eventi sia all’aperto che nei locali e club, calcando anche i palchi dei festival. Due i protagonisti della serata: la prima è Lenia (deriva da Leña – in spagnolo “legna da ardere”) lavora nel campo della club-culture da molti anni, come promoter, attivista politica, ricercatrice; è dj da oltre dieci anni. Ha fatto danzare le piste da ballo di Vienna e Berlino, con dj set che definisce «movimentati, ma possono anche essere più profondi e cupi, purché il groove sia giusto e ci siano abbastanza percussioni in gioco». Lenia, come si può vedere dai brani sul suo profilo Soundcloud, è anche un’entusiasta dj back to back (b2b): con questa espressione si intende un’esibizione in cui sono presenti contemporaneamente due dj che danno vita a una scaletta di pezzi che mescola lo stile e il gusto di ciascuno dei due. All’Hangar, Lenia farà coppia con Käpt’n 12 (in origine 12 – “la risposta a tutto”), nel mondo musicale si occupa anche di curare le scenografie per diversi eventi e festival di collettivi artistici e fa il dj dal 2012, volando soprattutto sui dancefloor di Vienna, Berlino, Monaco e nei festival tedeschi. Definisce i suoi dj set «un viaggio attraverso sfere mistiche di groove coinvolgenti e ipnotiche, condite con un pizzico di elementi magici e spaziali». Ad accompagnare i due dj set ci saranno le proiezioni video dei triestini Milos Mladenovic e Thomas Versa del collettivo Artelettronica. Si tratta di un gruppo composto da vj, artisti di realtà aumentata, designer di palco, creatori di contenuti, tecnici video, esperti in schermi luminosi. «Con la creazione di situazioni audiovisive immersive – dicono – intendiamo creare un’esperienza visiva coinvolgente, combinando tecnologia all’avanguardia con una visione artistica innovativa». Artelettronica lavora in Italia e all’estero, dai grandi festival di musica alle più intime esibizioni in gallerie d’arte e club. Il biglietto unico per lo spettacolo, che rientra nella Stagione delle Piume organizzata dal Teatro degli Sterpi con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione, è di 5 euro, in prevendita su vivaticket, consigliata la prenotazione a biglietteria@hangarteatri.it o al numero +39 3883980768. 

Elisa Russo, Il Piccolo 23 Aprile 2024 

Screenshot

Articoli consigliati