TOMASO BALDASSI E VERONIQUE “LA LIBERTà”

“La libertà” è un ep che nasce tra Trieste e Udine. Triestino è l’autore, musicista, compositore, produttore che ha dato il via al progetto, Tomaso Baldassi (un passato da cantautore negli anni ’80, prodotto da Shel Shapiro, dal duo Radius/Previsti e la Panarecord, con passaggi in Rai, a Saint Vincent, al Festivalbar, e collaborazioni più recenti con Dennis Fantina e Tyna.ze). Udinesi la cantante, Veronique, che presta la voce ai quattro brani, il chitarrista Michele Pirona, Massimo Passon (che ha anche arrangiato i pezzi e lavorato al videoclip di “Solamente Tu”) e il suo Master Studio dove l’ep è stato registrato, mixato e masterizzato. Veronique, al secolo Veronica Plaino, classe ’87, mamma mauriziana e papà friulano, ha militato in vari gruppi udinesi, spaziando a 360 gradi tra i generi, dal rock progressive al reggae o al funk. «Ho conosciuto Veronique – racconta Baldassi – lavorando con Fantina, in quell’occasione lei era corista. Mi ha colpito la sua voce, molto calda. È molto potente nei live. Avevo queste mie composizioni e ho pensato fosse la persona adatta per interpretarle. In studio Passon mi ha fatto conoscere Pirona, un chitarrista dalla tecnica incredibile, che ha avuto anche la sensibilità di cogliere i miei desiderata. Spero di continuare a lavorare con lui. Si è aggiunta la qualità eccellente del Master Studio. E la produzione esecutiva di Gianfranco Belletti, che ha creduto fin dall’inizio in questo progetto». Il genere è pop melodico italiano con sfumature internazionali e qualche riferimento country. Tematicamente si spazia tra temi universali, a partire appunto dalla libertà (citando Orwell e la filosofia marxista) che fa da filo conduttore, l’amore nelle sue diverse sfumature (da quello romantico a quello per i figli), i sentimenti in generale. «Un’universalità che forse deriva dal mio essere triestino – riprende Baldassi –. Faccio parte della minoranza slovena, per me l’essere cittadino del mondo è sempre stato un must. Anche se questa volta i testi sono in italiano, le mie composizioni sono sempre trilingue sloveno, italiano, inglese: nascono internazionali». “La libertà” è disponibile su tutte le piattaforme digitali dal 20 novembre. 

Elisa Russo, Il Messaggero Veneto 26 Novembre 2023

Il Piccolo 28 Novembre 2023

Articoli consigliati